BENVENUTI

La Residenza per Anziani Villa Rosa, gestita dalla Cooperativa Sociale SE.AS., è una Comunità Alloggio situata in una residenza a pochi passi dal centro di Adrano. Completamente attrezzata e corredata di ogni comfort per garantire tranquillità, riposo e piena assistenza ai tuoi cari, può ospitare anziani autosufficenti o parzialmente autosufficienti (di grado diverso), ai quali si propone una relazione di aiuto in un ambiente protetto e in un clima familiare fortemente legato al territorio circostante e ai servizi da esso offerti.
In un contesto immerso nel verde, con una vista panoramica sulla media Valle del Simeto, troverai personale altamente qualificato e referenziato in grado di prendersi cura di ogni aspetto e bisogno quotidiano degli anziani, garantendo loro attenzione e cure personalizzate. La residenza offre ai propri ospiti camere doppie e singole, con possibilità di soggiorno temporaneo o permanente.   La Residenza per Anziani è un servizio residenziale tutelare, utilizzato per ospitare soggetti anziani che per particolari motivi non possono vivere autonomamente presso i loro familiari o essere affidati a persone singole.   Ha come obiettivo la qualità della vita degli ospiti e si prefigge la promozione e la tutela della salute, intesa come mantenimento dei livelli di autonomia psichica e funzionale, favorendo la vita di relazione ed alleviando le condizioni di solitudine e di isolamento. Il modello di ispirazione della Residenza è la famiglia, della quale si cerca di ricostruire alcune caratteristiche salienti quali il senso di appartenenza dei suoi membri ad un gruppo ristretto di persone e il senso di appartenenza ad un luogo nel quale riconoscersi e trovare la soddisfazione ai bisogni primari.  Fornisce tutte le prestazioni atte al recupero e al mantenimento delle diverse capacità individuali, allo sviluppo delle potenzialità comportamentali e delle modalità di relazione di ogni singolo ospite, individuando per ognuno un Piano di Assistenza  Personalizzato.    Esplora il nostro sito per comprendere meglio la qualità dei nostri servizi e contattaci per concordare il tipo di assistenza che più soddisfi le tue esigenze. 

Aggiornamenti COVID-19 Visite Residenza Villa Rosa (Indicazioni Generali)

26/05/2021                                                        

Con l’Ordinanza dell’8 maggio 2021, “Modalità di accesso/uscita di ospiti e visitatori presso le strutture residenziali della rete territoriale”, i familiari dei nostri Ospiti potranno finalmente rincontrare i loro cari nel rispetto delle indicazione emanate dal Ministero della Salute.

La prima inderogabile regola è che per poter accedere alla Struttura è necessario il possesso della Green Pass o in alternativa l’avvenuta vaccinazione e/o la guarigione dalla malattia, o il tampone negativo nelle 48 ore precedenti la visita.

II possesso dei requisiti di ingresso non sostituisce comunque il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio, né l’interruzione dei programmi di screening previsti.

  • Modalità organizzative generali per l’ingresso dei visitatori

In via generale e nelle disponibilità organizzative della struttura, verrà assicurata sempre la possibilità di dare continuità al sostegno e supporto affettivo agli ospiti attraverso videochiamate o altre forme di collegamento da remoto.

Compatibilmente con la disponibilità di personale da dedicare alle visite in presenza, la struttura garantisce una programmazione degli accessi dei familiari lungo l’arco della giornata e negli orari di visita normalmente previsti, con modalità e forme atte a evitare assembramenti.

La visita deve essere prenotata il giorno precedente, fatto salvo situazioni di emergenza clinica/psicologica o altrimenti non prevedibile, e vanno fornite informazioni clinico-anamnestiche circa il rischio di Covid, oltre che naturalmente è vietato presentarsi in caso di febbre.

Gli accessi devono riguardare non più di 2 visitatori per ospite e per visita, identificati dall’ospite o identificati nella sfera di relazione/affetti dell’ospite stesso e per una durata definita atta a favorire le visite a tutti coloro che vengono autorizzati.

Devono comunque essere evitati assembramenti di persone e deve essere assicurato il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i presenti, estendibile fino a 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio.

All’ingresso i familiari/visitatori, saranno sottoposti al protocollo di sorveglianza già in uso presso la struttura.

Compatibilmente alle condizioni cliniche e di tollerabilità, l’ospite indosserà i dispositivi di protezione delle vie aeree.

È sconsigliato l’accesso di minori di 6 anni.

  • Visite in spazi esterni

In presenza di condizioni climatiche favorevoli saranno sempre privilegiati gli incontri in spazi aperti.

  • Visite in spazi chiusi

In presenza di specifiche condizioni psico-fisiche (es. ospite difficilmente trasferibile, etc.) può essere valutata la visita negli spazi chiusi all’interno della struttura.

La visita deve comunque prevedere che il familiare/visitatore rispetti il protocollo previsto dalla struttura per questa specifica fattispecie utilizzando i dispositivi di protezione individuale coerenti con il livello di rischio.

In caso di insorgenza, nei visitatori, dei sintomi Covid nei due giorni successivi alla visita in struttura, è necessario informare la struttura stessa.

  • Rientri in famiglia e uscite programmate degli ospiti

Tenuto conto della rilevanza ai fini del progetto assistenziale e del benessere psicosociale degli Ospiti, verrà garantita la possibilità di uscite programmate degli ospiti e rientri in famiglia.

È comunque sempre necessaria la firma di un patto di reciproca responsabilità fra struttura e ospite, (se persona cognitivamente competente) o fra struttura e figure legalmente rappresentative, in caso di incapacità naturale.